Giovani, attese e speranze al centro della Pastorale - Vita di Comunità - Diocesi di Anagni-Alatri

Anagni Alatri
Diocesi di Anagni-Alatri
Diocesi
-
di
i nostri social
Vai ai contenuti

Menu principale:

Giovani, attese e speranze al centro della Pastorale

Diocesi di Anagni-Alatri
Pubblicato da in Giovani ·
Verso il Sinodo, Loppa su scuola ed educazione: «La gioia del Vangelo straripi». L’invito del vescovo: «Tutta la Chiesa si metta in ascolto per interrogarsi su come accompagnarli a riconoscere e ad accogliere il sogno che Dio ha su ciascuno di loro». A settembre un convegno per definire il cammino diocesano.



L’attenzione del vescovo Lorenzo Loppa nei confronti dei giovani continua ad essere una costante dell’azione pastorale del presule di Anagni-Alatri, avviata dieci anni fa e scolpita nell’intenzione di «educare alla vita del Vangelo», eppure sempre nuova, proiettata verso le ulteriori sfide e le attese del futuro, ad iniziare ovviamente dall’imminente Sinodo dedicato proprio ai giovani.

Un quadro che emerge con chiarezza anche dall’intervento che Loppa ha dedicato al pianeta giovani nell’ultimo numero del Bollettino diocesano, diffuso proprio in questi giorni e che si apre con un preciso riferimento alle parole di papa Francesco nella “Lettera ai giovani” in vista del Sinodo. «Dalle parole di papa Francesco – sottolinea quindi Loppa – accogliamo l’annuncio di una nuova primavera di tutta la Chiesa e di tutte le Chiese, come quella che abbiamo vissuto durante e dopo il Vaticano II. La gioia del Vangelo che dobbiamo annunciare a tutti, e che riguarda tutti, è impossibile non tocchi i giovani, è impossibile che non riempia il loro cuore e non straripi nei nostri ambienti. Il Sinodo dei vescovi è il punto di approdo ma, soprattutto, di rilancio di una Pastorale giovanile in chiave vocazionale. Tutta la Chiesa si mette e si metterà in ascolto dei giovani per interrogarsi su come accompagnarli a riconoscere e ad accogliere il sogno che Dio ha su di loro; e anche per chiedere ai giovani stessi di aiutarla ad individuare le vie più efficaci per l’annuncio del Vangelo». Un mettersi in ascolto che la Chiesa locale di Anagni-Alatri giusto un anno fa ha focalizzato con il convegno diocesano «La Chiesa per la scuola. A servizio». Un appuntamento che Loppa ricorda e rimarca proprio perché faro per tracciare nuove rotte: «Il convegno ha voluto richiamare il nostro interesse sugli operatori scolastici. Ci siamo proposti – sottolinea Loppa – di conoscere, stimare, e sostenere di più gli insegnanti e tutti gli altri cristiani che lavorano nella Scuola e servono la vita e la crescita delle nuove generazioni.

Per la comunità cristiana l’attenzione al mondo dell’educazione, e soprattutto della scuola, è un compito di grande importanza e si declina soprattutto nella sua capacità di mettersi accanto a docenti, dirigenti e altri operatori per sostenerli ogni giorno nel loro luogo di lavoro, di proposta per una crescita personale e sociale, di ricerca di relazioni umane significative. Educare oggi, in fondo, è una scelta d’amore. Per cogliere ancora più precisamente come la comunità ecclesiale possa e debba sostenere i professionisti dell’educazione, occorre chiedersi cosa significa educare, anche e in modo particolare nella forma dell’insegnamento». E qui il vescovo prende in presito altre parole di papa Francesco, rivolte proprio agli educatori e pronunciate nel corso del pellegrinaggio sulla tomba di don Lorenzo Milani: «la vostra è una missione piena di ostacoli, ma anche di gioia. Ma è soprattutto una missione. Una missione d’amore, perché non si può insegnare senza amare e senza la consapevolezza che ciò che si dona è solo un diritto che si riconosce, quello di imparare … Da insegnare ci sono tante cose, ma quella essenziale è la crescita di una coscienza libera, capace di confrontarsi con la realtà e di orientarsi in essa guidata dall’amore, dalla voglia di compromettersi con gli altri, di farsi carico delle loro fatiche e ferite, di rifuggire da ogni egoismo per servire il bene comune». Ecco dunque che «al centro dell’attenzione», come non a caso si intitola questo intervento del vescovo Loppa, la Chiesa di Anagni-Alatri continua a mettere i giovani, destinando loro una serie di ulteriori nuove iniziative, dall’accompagnamento nel pellegrinaggio a piedi a Roma in agosto ad un nuovo convegno in corso di definizione e già programmato per il mese di settembre.



Nessun commento

Articoli per mese
Tag
Parrochie Sanctis Trevi Peregrinatio Crocifisso Etiopia Crucis Fidei Unitalsi Clausura Anziani Parrocchia Spirituali Studenti Catechesi Caritas Rose Integrazione Santucci Filettino Inizio Lettera Azione Sociali Avoli Carlotta Lourdes Madonna Osservatorio De Programmazione Ufficio Vallepietra Facchini Vita Unità Milani Teologico Andrea In Casa Istituto Alatri Cultura Don Presepi Scuola Pasqua Donna nel Beato Policoro Stranieri Conti Vivente Famiglia Tagliaferri Fidanzati Estate Pellegrinaggio Papa Presepe Suor Messa Confraternite Lavoro Santiago Animatori Carità Compagnie Auguri Trivigliano Pastorale Cattedrale Giorgio Natale Lavori Veglia Venerdì Vico Adorazione Convegno Anniversario S.Sisto Ruanda Terremoto Rossa Video Monasteri Loppa Avvenire Via Vocazionale Messaggio Esercizi Piglio Passione 75 Insegnanti InDialogo Crismale Concorso Nazionale Quaresima Religione Leone della Religiose Ospedale Carpineto Ragazzi Pace Trisulti Leoniano Diocesano Chiesa Eremita Fiuggi Donum Scolastica Vocazioni Francescana Santo Radio Pastorali Gismondi Apertura Diocesani Apparizione Festa Oratorio Fatima Lisi Ludovici Servizio Anno Migranti Pietà Clarisse Civile Francesco Arte Sito Confraterite Diocesi Monache Spirituale Dialogo Formazione Madoona Missioni Missione San Lorenzo Sisto Operatori Marcia Croce Riposo Suore Cristo Santuario Elezioni Cripta Onlus Bullismo Trinità Unesco Pitocchi Uffici Torre Uno Giovani Giornata Belloli Adoratrici Pellegrinaggi Pietro Missionaria Ecumenismo Catechisti Argentina Solenne Annuario Educazione Rita anni Celestino Consiglio XIII Cammino Insiele Parrocchie Morolo Cattolica Collepardo Comunità Tecchiena Pellegrino Mostra Comunicazioni Fraternità Memoria Ritiro WeCa Vescovo Polizia Anagni IRC Lazio Agostino Professione Damiano Ricordo
a cura dell'Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali
Torna ai contenuti | Torna al menu