Donna - Vita di Comunità - Diocesi di Anagni-Alatri

Anagni Alatri
Diocesi di Anagni-Alatri
Diocesi
-
di
i nostri social
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il valore e il ruolo della donna nella Chiesa

Diocesi di Anagni-Alatri
Pubblicato da in Riflessione ·
Tags: DonnaChiesa
 
 
Un variopinto giardino che profuma di santità nella Chiesa di Dio per le grandi donne che, con intelligenza e generosità, hanno trasmesso la loro fede con cuore grande. Hanno consacrato tutta la loro vita al Creatore. Ne ricorderemo alcune, ma sono tante, tante di più.
Monica, la mamma delle lacrime e della preghiera.
Chiara di Assisi, Sposa di Cristo che rinuncia alla ricchezza per vivere nella povertà e nell’umiltà.
Caterina da Siena, donna forte e autentica che ha affascinato intere generazioni.
Giovanna d’Arco, che si sente chiamata dal Signore per la liberazione del suo popolo. Fulgido esempio di santità per i laici impegnati nella vita politica.
Teresa d’Avila: nella nostra società spesso carente di valori spirituali, Teresa c’insegna ad essere testimoni instancabili di Dio.
Teresina di Lisieux. La piccola Teresa scopre in due parole i fari che illuminano il suo cammino di santità: Fiducia e Amore.
Teresa di Calcutta. Il suo amore per gli ultimi è la sua forza rivoluzionaria che può cambiare il mondo.
Queste donne sono soltanto alcune che, insieme a tante altre, sono state e ci sono ancora oggi a servire Dio e la Chiesa con fedeltà, con amore, con la preghiera e il sacrificio, nel silenzio più assoluto profumano di santità il nostro giardino.
A tutte loro vogliamo esprimere la nostra sincera gratitudine per l’esempio cristiano di vita. Sebbene Gesù abbia elevato la donna alla dignità pari a quella dell’uomo, assistiamo con infinita tristezza e dolore alle innumerevoli ingiustizie che le donne del nostro tempo subiscono ancora. Donne usate, bistrattate, considerate esseri inferiori e oggetti da manovrare a proprio piacimento. Ciò nonostante, tante, tante donne affrontano con coraggio situazioni familiari difficili e dolorose. Tante figlie di Dio che soffrono e portano una croce talvolta pesantissima. Ma, il cristiano non può dimenticare che Dio ha affidato l’umanità proprio ad una donna: «Ecco tua Madre» disse Gesù dall’alto della Croce a Giovanni. Chi seguì Gesù nel percorso della sua salita al Calvario? Le donne di Gerusalemme.
Chi con il cuore trafitto dal dolore ha assistito al martirio di suo Figlio?
Una donna! Il capolavoro di bellezza che Dio ha voluto creare come riflesso della Sua Bellezza, in una donna: Maria di Nazareth colei che si fida e si affida a Dio collaborando al suo progetto di redenzione.
Dio disse: «non è bene che l’uomo sia solo» (Gen 2,18) e crea la donna con pari dignità, chiamati insieme all’arricchimento reciproco, ciascuno nel suo ruolo specifico: la forza, la protezione nell’uomo, la maternità, in tutte le sue forme per la donna.
«Maschio e femmina li creò!» (Gen 1,27). Non possiamo sconvolgere questa realtà senza offendere Dio.



Articoli per mese
Tag
Pellegrino Avoli Sito Anno Servizio Carpineto Carità Presepe Sisto della Agostino Venerdì Pellegrinaggio Missione Loppa Famiglia Clausura Crucis Ruanda Madonna Ritiro Ludovici Pietro Diocesani Parrocchie Trunità Programmazione Lorenzo Beato Cultura Spirituale Comunità Seminarista Integrazione IRC Formazione Facchini Apertura Scolastica Trevi Messaggio Alatri Vivente Riposo Giorgio In Caritas Carlotta Adoratrici Convegno Marcia Diocesi Parrocchia Ufficio Seminario Casa Catechisti Spirituali Francescani Policoro Video Crismale Adorazione Natale Nazionale Tecchiena Unitalsi Donna Sanctis Leoniano Cattolica Consiglio Radio Gismondi Lavori Cripta Avvenire Peregrinatio Chiesa Uffici Festa Sacerdozio Collepardo Animatori Missionaria Anagni Quaresima anni Santuario Inizio Vocazionale WeCa Elezioni Eremita Santucci Uno Pastorali Trinità Clarisse Pietà De Filettino Messa Madoona Insegnanti Presepi Trisulti Celestino Ragazzi Cristo Bullismo San Stranieri vita Oratorio Croce Etiopia Kolbe Polizia Concorso Anziani Fidei Francescana Rita Crocifisso Pitocchi Ricordo Cammino Trivigliano Educazione Diocesano Sociali Azione Solenne Fraternità Pellegrinaggi Lavoro Pasqua Missioni Confraternite Unità Annuario Scuola Vocazioni Ecumenismo Leone Lazio Andrea Ospedale Religiose Arte Milani Apparizione Donum Vallepietra Santo Rose Lettera Studenti Pastorale S.Sisto Lisi Don Vescovo Cattedrale Piglio Passione Operatori Teologico Torre Argentina Fiuggi Compagnie Giornata Religione Tagliaferri Francesco Estate Fidanzati Lourdes Esercizi Insiele Morolo Terremoto Vico Civile Pace Damiano Istituto Monasteri Catechesi Osservatorio Onlus Vita XIII Mostra Dialogo Conti Rossa Giovani Professione Anniversario Auguri Suore nel Fatima Parrochie Via Acuto Confraterite Papa Migranti Monache Memoria InDialogo Veglia Comunicazioni 75 Belloli Suor Santiago Unesco
a cura dell'Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali
Torna ai contenuti | Torna al menu