Sito - Vita di Comunità - Diocesi di Anagni-Alatri

Anagni Alatri
Diocesi di Anagni-Alatri
Diocesi
-
di
i nostri social
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sito Internet e mensile della diocesi ora più social

Diocesi di Anagni-Alatri
Pubblicato da in Comunicazioni ·
Tags: SitoDiocesanoAvvenireAnagniAlatriUno
Il sito internet della diocesi rinnovato graficamente e nei contenuti; il mensile Anagni– Alatri Uno sbarca su facebook e ha già raccolto centinaia di amici in pochi giorni. Sono queste le novità “social” dei mezzi di comunicazione che, insieme a questa pagina domenicale su Avvenire, la diocesi ha deciso di mettere in campo.
Partiamo dalle novità del sito internet (www.diocesianagnialatri.it) che, grazie all’attento e paziente lavoro di don Raffaele Tarice, si presenta ora graficamente e completamente rinnovato, bello a vedersi e soprattutto più agile, dinamico, con tante informazioni utili alla portata immediata di tutti, diversi link di rimando, compresi quelli a questa pagina e al mensile diocesano: entrambi si potranno così leggere ora anche online (per Anagni– Alatri Uno sono stati già caricati tutti i numeri del 2017). Una novità che gli utenti hanno già mostrato di apprezzare.
Per quanto riguarda il mensile diocesano (a proposito, proprio in questi giorni è in distribuzione gratuita in tutte le parrocchie il numero di giugno) finalmente anche Anagni–Alatri Uno ha una sua pagina facebook. Qui vengono riportati alcuni degli articoli del periodico della comunità ecclesiale e anche, proprio di intesa con il sito diocesano, rilanciate notizie di immediata utilità per i fedeli e i cittadini in genere.
«Non si tratta solo di fare un giornale o andare in Rete – ha scritto Igor Traboni, direttore del mensile, nell’ultimo editoriale – ma di muoversi lungo una strada che è quella degli uomini, delle donne, dei giovani e degli anziani di questa terra. Questa diocesi – raccogliendo in tal senso la precisa indicazione del vescovo Lorenzo Loppa – vuole cercare di leggere la realtà attraverso il mensile e la pagina settimanale di Avvenire», oltre per l’appunto ai contenuti del sito internet.
Di sicuro, però, la strada da fare è ancora lunga, come aggiunge Traboni parlando ancora di Anagni– Alatri Uno: «Siamo ben consapevoli che questo mensile ha le sue carenze, che diverse realtà (parrocchiali ma anche di movimenti e associazioni) ancora non trovano spazio. Certo, negli ultimi tempi c’è stato un interesse crescente e questo è di buon auspicio. Sicuramente c’è ancora molto da fare, sia a livello redazionale che – sia consentito anche questo – proprio dalle realtà di fede presenti sul territorio. L’invito è uno solo ma pressante: fateci sapere. Informate noi, perché solo così possiamo poi fare altrettanto», conclude il direttore del mensile.



Articoli per mese
a cura dell'Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali
Torna ai contenuti | Torna al menu