Via - Vita di Comunità - Diocesi di Anagni-Alatri

Anagni Alatri
Diocesi di Anagni-Alatri
Diocesi
-
di
i nostri social
Vai ai contenuti

Menu principale:

Centinaia di giovani a Vico per la Via Crucis diocesana

Diocesi di Anagni-Alatri
Pubblicato da in Giovani ·
Tags: GiovaniViaCrucis
Hanno sfidato il freddo della sera e il vento gelido proveniente dai vicini monti pur di non mancare. Guidati dal vescovo Loppa, hanno percorso le strade del paese e seguito le riflessioni preparate da don Fanfarillo Adesso si preparano al pellegrinaggio a piedi fino a Roma in agosto per incontrare altri ragazzi da tutta l’Italia.



Hanno sfidato il freddo pungente della sera, il vento gelido proveniente dalle vicine montagne ancora innevate, ma oltre 400 giovani si sono presentati a Vico nel Lazio, provenienti un po’ da tutti i paesi della diocesi di Anagni–Alatri, per partecipare alla Via Crucis, organizzata dalla pastorale giovanile e alla presenza del vescovo Lorenzo Loppa. Nel tardo pomeriggio di venerdì 23 marzo i ragazzi sono arrivati in piazza XXIV maggio, dove era stato riservato loro il parcheggio, accolti dal sindaco Claudio Guerriero, dal comandante della stazione dei carabinieri di Vico, il maresciallo Renzullo, dal parroco don Luigi Battisti. Qui hanno atteso l’arrivo del vescovo per poi accompagnarlo nella collegiata di San Michele Arcangelo da dove, alle 19.15, è iniziata la Via Crucis con la prima stazione. Le altre tredici sono state localizzate nei vicoli, nelle piazze e davanti alle chiese all’interno del centro storico di Vico nel Lazio. La lettura dei testi preparati da don Luca Fanfarillo, responsabile del centro diocesano della pastorale giovanile, è stata assegnata ai ragazzi degli altri centri della diocesi, i quali per ogni stazione hanno preparato dei simboli che rappresentavano per l’appunto le varie tappe della Via Crucis. Un lungo corteo tra una stazione e l’altra ha pacificamente invaso il paesino ernico.

La conclusione della Via Crucis c’è stata in piazza Vittorio Emanuele, davanti alla collegiata di San Michele Arcangelo, da dove il vescovo Loppa ha rivolto ai giovani un saluto e la benedizione finale. Nel salutare i giovani, il presule li ha ringraziati per la bellissima testimonianza di fede portata con la loro partecipazione, un bel segno per la diocesi ma anche per l’impegno che chiede Papa Francesco: «ll 2018 è un anno benedetto – ha detto tra l’altro Loppa – perché è un anno che dedichiamo completamente ai giovani. Questo vuole significare che con la nostra riflessione, con la nostra preghiera, con il nostro impegno convergiamo tutti su questo mondo, che è il mondo dei giovani e del futuro. Questo anno è benedetto perché è l’anno del sinodo dei giovani», ha aggiunto il vescovo di Anagni–Alatri, ricordando l’incontro di papa Francesco con alcuni ragazzi di tutto il mondo per una riunione pre–sinodale e poi l’incontro di tutti i giovani italiani con il Pontefice in programma l’11 e il 12 agosto a Roma (al Circo Massimo il sabato e in piazza San Pietro il giorno seguente). Un evento che sarà preceduto dai cammini che tutti i gruppi diocesani seguiranno prima di convergere verso la capitale. In diocesi è previsto un pellegrinaggio a piedi, con partenza da Anagni fino a piazza San Pietro a Roma, le cui modalità verranno rese note nelle prossime settimane dalla pastorale giovanile che da qualche tempo sta lavorando d’intesa con quella vocazionale per organizzare al meglio l’evento.

«Noi abbiamo bisogno dei giovani – ha aggiunto Loppa – delle loro perplessità, delle loro critiche, delle loro incertezze sulla Chiesa e sulle parrocchie però anche dei loro sogni e dei loro progetti. Bisogna guardare meglio la realtà, abbiamo tanti giovani intorno, li abbiamo nelle nostre case e nelle nostre famiglie, li hanno gli insegnanti nelle scuole, li abbiamo nelle parrocchie, nel volontariato, camminiamo in un terreno in cui è custodito un autentico tesoro di cui dobbiamo accorgerci». Infine, monsignor Loppa ha augurato una buona Pasqua a tutti, soprattutto agli adulti per un ascolto più attento del mistero e delle aspettative dei giovani e soprattutto per la custodia premurosa di questo mistero.

Alla fine tutti i partecipanti si sono ritrovati nella bellissima piazza di San Martino per ascoltare il gruppo musicale Jolie Rouge e per un momento conviviale offerto dalla pastorale giovanile e preparato dalle associazioni e dai cittadini di Vico nel Lazio.





Articoli per mese
Tag
Scuola Francescani Passione Pellegrinaggi Leoniano Pellegrinaggio Servizio Sanctis Acuto Madoona Gismondi Comunicazioni Croce Beato Trisulti Milani Veglia Apparizione Solenne Anno Santiago Fraternità Morolo XIII Anagni Migranti Missioni Civile Vallepietra Avvenire Convegno InDialogo Agostino Carlotta Piglio Leone Venerdì Seminarista Cripta Santo Famiglia Animatori Diocesano nel Carpineto Trunità Suore Giorgio Confraternite Pellegrino Policoro Religione Estate Educazione Bullismo Ragazzi Vescovo Mostra Suor Diocesani Monache Comunità Concorso Lettera Sacerdozio Francescana Sisto Belloli Lorenzo Natale IRC Ritiro Giornata Torre Uno Damiano Ospedale Via Studenti Auguri Clarisse Donum Seminario Onlus Conti Pietà Vico WeCa Papa Caritas Rose Anziani Anniversario Dialogo Chiesa Pastorali Fidanzati De Terremoto Polizia Parrocchia Arte Istituto Insiele Consiglio Trivigliano Religiose Pietro Formazione In Santuario Sociali Unitalsi Osservatorio Giovani Cammino Spirituale Vocazioni Cattolica Elezioni Integrazione Andrea Pastorale Esercizi Parrocchie Ufficio Collepardo Crucis Missione Scolastica Marcia Vivente Etiopia Stranieri Missionaria Oratorio Tecchiena Uffici Avoli Sito Riposo Catechesi Tagliaferri Kolbe Vocazionale Annuario Adoratrici Lisi Diocesi Messaggio Crismale S.Sisto Cristo Filettino Insegnanti Francesco Unità Messa Rossa Confraterite Fidei Vita Fiuggi Alatri Casa Inizio Spirituali Memoria Lourdes Monasteri Nazionale Lavori Presepe Azione Crocifisso Eremita Video Quaresima Radio Clausura Apertura Teologico vita Unesco Ruanda anni Celestino Ludovici Adorazione Presepi Madonna Parrochie Peregrinatio Carità Festa Trinità Pace Argentina Lazio Catechisti Pasqua Programmazione Santucci Ecumenismo Don Facchini Professione Cultura 75 Loppa Operatori Rita Compagnie Fatima Cattedrale Trevi Ricordo della Donna Pitocchi Lavoro San
a cura dell'Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali
Torna ai contenuti | Torna al menu