Apertura - Vita di Comunità - Diocesi di Anagni-Alatri

Anagni Alatri
Diocesi di Anagni-Alatri
Diocesi
-
di
i nostri social
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Santuario della Trinità ha riaperto i battenti

Diocesi di Anagni-Alatri
Pubblicato da in Tradizioni ·
Tags: AperturaTrinitàSantuarioVallepietra
Migliaia di fedeli sono saliti fino alla Santissima di Vallepietra dopo la lunga chiusura invernale. Il vescovo Lorenzo Loppa ha celebrato la Messa, ricordando anche la protezione divina sugli abitanti del paese con un episodio risalente alla Seconda guerra mondiale. Il rettore don Ponzi ha rimarcato le grazie che derivano dalla autentica devozione a Padre, Figlio e Spirito Santo.



Dopo la chiusura dei mesi invernali, quando è spesso impossibile salire fino ai 1400 metri di questo luogo sacro per le abbondanti nevicate, il Santuario della Santissima Trinità ha riaperto i battenti martedì scorso 1° maggio. Una riapertura affidata simbolicamente alla confraternita di Vallepietra, il paese nel cui territorio si trova il santuario: i membri del sodalizio, partendo alle 6, hanno raggiunto a piedi la cima del Monte Autore per aprire la porta del Santuario insieme al rettore monsignor Alberto Ponzi. Dopo l’ingresso della confraternita di Vallepietra, sono entrare numerose altre “compagnie”, provenienti da tanti paesi del Lazio e non solo.

Con la Messa delle 10, presieduta dal vescovo di Anagni–Alatri Lorenzo Loppa, alla presenza di circa 2000 pellegrini, c’è stata anche l’apertura liturgica ufficiale di questo nuovo anno del santuario. Nel corso dell’omelia il vescovo Loppa ha tenuto a ricordare come il primo maggio non è solo il giorno della riapertura del Santuario, ma è una giornata molto importante anche per la comunità di Vallepietra che proprio in questa data ricorda un momento duro della seconda guerra mondiale in cui i tedeschi, ritiratisi da Cassino, cercavano gli alleati sul Monte Autore ed avevano predisposto tutto nella piazza del paese per uccidere alcuni uomini se non fosse stato rivelato il nascondiglio dei soldati nemici, ma l’intervento dell’allora parroco Salvatore Mercuri convinse l’ufficiale tedesco a sospendere l’esecuzione.

Da allora, i cittadini di Vallepietra si sentono come una sorta di baluardo per il territorio. Un paese che in questi giorni ha visto anche l’apertura di un Centro studi dedicato proprio alla Santissima Trinità, altro evento assai particolare di cui avremo modo di riparlare più diffusamente. Alla fine dell’omelia il vescovo Loppa ha augurato al rettore don Alberto Ponzi, ai suoi collaboratori e a tutti i pellegrini che saliranno alla Santissima un buon cammino di fede e un buon viaggio per i prossimi sei mesi.

Dal canto suo, don Alberto Ponzi, che è anche parroco di Vallepietra, ha sottolineato la necessità di ringraziare la Santissima Trinità perché dà la possibilità a tanti pellegrini, compresi moltissimi giovani, di stare a contatto con il Signore, di ritrovare forza e fiducia per il cammino della vita. E’ stato anche ricordato a tutti i devoti della Santissima Trinità, che tutte le celebrazioni dal Santuario possono essere seguite in diretta sulla pagina Facebook, la pagina YouTube e il sito internet del Santuario della Santissima Trinità, mentre è stato dato l’annuncio che la prossima festa della Santissima Trinità si svolgerà il 26 e 27 maggio prossimi.

Conclusa la celebrazione eucaristica, si è svolta la processione con il Santissimo, che è stato portato fino alla caratteristica cappella della Reposizione, situata proprio sotto il Santuario.



Il Santuario di Vallepietra riapre le porte ai pellegrini

Diocesi di Anagni-Alatri
Pubblicato da in Tradizioni ·
Tags: AperturaSantuarioTrinitàVallepietra
Un caldo sole primaverile ha accolto lunedì scorso migliaia di fedeli per la riapertura ufficiale del santuario della Santissima Trinità, il luogo sacro posto a 1300 metri di altitudine, nel territorio del Comune di Vallepietra, in provincia di Roma, ma nella diocesi di Anagni–Alatri.
Articoli per mese
Tag
Istituto Suor Dialogo Beato Apparizione Piglio Leoniano Trisulti Unità Collepardo De Vivente Veglia Parrocchia Onlus Cattolica Uffici Comunicazioni Ricordo Compagnie Fidanzati Nazionale Caritas nel Lavori Servizio Messaggio Messa Oratorio Leone Professione Clarisse della Programmazione Bullismo IRC Lettera Eremita Apertura Lorenzo Quaresima Santiago Religione Vita Torre Andrea Educazione Ospedale Gismondi Kolbe Trunità Cattedrale Policoro Stranieri Solenne vita Fatima Catechisti Francescani Anniversario Tecchiena Vallepietra Via Cristo Damiano Conti Ecumenismo Formazione Etiopia Parrocchie Pellegrinaggi Adoratrici Francesco Francescana Estate Passione Confraternite Pastorali Esercizi Giorgio Ruanda Mostra Parrochie San Pace Lisi Clausura Papa Croce Argentina Filettino Cripta Sacerdozio Vocazioni Tagliaferri Operatori Uno Unesco Natale Crocifisso Trinità Radio Sociali Famiglia Ufficio Catechesi Animatori Monache Cultura Giornata Pietro Arte Presepi Lourdes Elezioni Madoona S.Sisto Inizio Insiele Carità Ludovici Auguri Trivigliano Crucis XIII Anno Donum Vocazionale Anziani Avvenire Rossa Giovani Presepe Missioni 75 Belloli Annuario Cammino anni Pietà Madonna Polizia Scuola Seminario Fidei Confraterite Missione Ragazzi Vescovo WeCa Trevi Sisto Terremoto Santucci Convegno Rose Lazio Loppa Celestino Carlotta Concorso Monasteri Pitocchi Acuto Lavoro Festa Don Santuario Scolastica Venerdì Spirituali Peregrinatio Diocesani Religiose Azione Facchini Migranti Diocesano Adorazione Pastorale Fiuggi Ritiro Unitalsi Seminarista Milani InDialogo Sito Memoria Civile Avoli Comunità Pellegrino Riposo Suore Rita Morolo Consiglio Pellegrinaggio Casa Diocesi Donna Video Spirituale Integrazione Sanctis Insegnanti Missionaria Pasqua Crismale In Studenti Chiesa Osservatorio Alatri Marcia Carpineto Fraternità Vico Santo Agostino Anagni Teologico
a cura dell'Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali
Torna ai contenuti | Torna al menu