Cerca
Close this search box.

Lisbona, stiamo arrivando! Il pellegrinaggio dei nostri ragazzi verso la Gmg

19 Dicembre 2023

Lisbona, stiamo arrivando! Il pellegrinaggio dei nostri ragazzi verso la Gmg

Tutto è iniziato all’alba del primo agosto: gli occhi ancora un po’ socchiusi per il sonno ma il cuore già aperto per questa grande esperienza, le T-shirt colorate e il desiderio di rendere soprattutto la vita a colori, un’ultima occhiata allo zaino “forse però ho dimenticato il dentifricio… ma chi se ne importa, me lo faccio prestare”, un abbraccio agli amici che già si conoscono e un primo saluto a quelli nuovi, che poi diventeranno pure questi volti dell’amicizia come fosse da sempre: così 53 ragazzi delle diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino e Anagni-Alatri,  compresi alcuni accompagnatori, si sono messi in viaggio – ma più corretto sarebbe dire IN PELLEGRINAGGIO – alla volta di Lisbona, per partecipare alla Giornata mondiale della gioventù, per incontrare papa Francesco e centinaia di migliaia di coetanei da tutto il mondo.

Il primo giorno di viaggio è scivolato tra Italia a Francia senza troppi intoppi: canti e preghiere sul torpedone, compresi alcuni momenti di catechesi guidati da don Francesco Paglia e don Francesco Frusone; ma anche quello che succede in ogni viaggio (pardon: PELLEGRINAGGIO) che si rispetti: parlare con il vicino, con quello dietro o avanti, scambiarsi di posto, insomma: fare amicizia! Qualche sosta lungo il nastro d’asfalto autostradale, foto-ricordo da mandare a casa, agli amici o da destinare ai social, sempre con un uso estremamente corretto di questi mezzi. E qualche scatto da inviare pure  a quel… rompiscatole del giornalista delle comunicazioni sociali per i media e i social diocesani, perché anche chi resta a casa possa seguire questo PELLEGRINAGGIO con tanti post e storie su Instagram, Facebook e Twitter (e grazie ad Andrea, Carlo e agli altri che si aggiungeranno e che già stanno inviando e continueranno ad inviare materiale).

In serata l’arrivo ad Avignone, la sistemazione in ostello, la cena e poi, per le strade della città dei papi, l’onda allegra di centinaia di coetanei provenienti da altre zone d’Italia, dalla Croazia e ovviamente dalla Francia, primo assaggio di quell’incontro di visi, volti, abbracci, speranze, preghiere, attese, trepidazioni, che poi esploderà a Lisbona.

E all’alba di mercoledì 2 agosto si riparte, per altri mille km circa verso la capitale portoghese ma soprattutto verso l’incontro con Gesù, l’unico che può cambiare la vita. Buon PELLEGRINAGGIO ragazzi!

di Igor Traboni

*******

Ti potrebbe interessare

Prepararsi alla maturità, con un desiderio nel cuore. A Fiuggi 50 giovani da tutto il Lazio

Leggi tutto

“Questa è casa tua”: famiglie in festa con l’Azione Cattolica

Leggi tutto

Giornata dei giovani: all’Acquapark con il vescovo Ambrogio

Leggi tutto

L’Ostia Incarnata di Alatri nella Repubblica Ceca

Leggi tutto

Il santuario della Santissima presto in sicurezza con un percorso protetto

Leggi tutto