Il Servizio interdiocesano per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili  invita le comunità parrocchiali, religiose, educatori e animatori di gruppi e associazioni ad unirsi domenica 28  novembre, prima domenica di Avvento, alla giornata di preghiera a sostegno dei cammini di recupero, umano e spirituale, delle vittime e dei sopravvissuti, di abuso siano essi stati feriti in un contesto ecclesiale o in altri ambiti della vita sociale.

L’invito alla preghiera si accompagna, in questa prima giornata nazionale di sensibilizzazione, con la  presentazione del già attivo Centro di Ascolto per la tutela dei Minori; per l’accoglienza e l’ascolto di tutti coloro che sono stati feriti dall’abuso sessuale, avvenuti in qualsiasi ambito o contesto, o delle persone che sono a conoscenza di fatti riferiti all’abuso.

L’accesso al Centro di Ascolto è possibile attraverso il sito internet dedicato www.tutelaminoridiocesilaziosud.it o i siti istituzionali di ogni diocesi afferente al Servizio tutela minori istituito già dal 2020.

Accogliendo l’invito a pregare per tutti coloro che sono stati vittima di abusi, condividiamo l’impegno con tutta la società civile, perché ciascuno, secondo le sue competenze e responsabilità, possa contribuire nella costruzione di spazi e luoghi sicuri per l’accoglienza e la crescita dei più piccoli.

 

Info e materiali per la preghiera, per la stampa del pieghevole da diffondere sono disponibili  su www.tutelaminoridiocesilaziosud.it.

Condivisione Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.