In tantissimi si sono ritrovati nella mattinata di martedì 2 gennaio nella chiesa di san Felice da Cantalice, a Roma, per l’ultimo saluto a padre Vincenzo Galli, già parroco di Regina Pacis a Fiuggi e figura di riferimento per tanti fedeli della diocesi, soprattutto giovani, come quelli dell’oratorio Sicomoro di Fiuggi o di Alatri, dove il frate cappuccino è stato pure in servizio pastorale. Padre Vincenzo si è spento nella mattinata del 31 dicembre scorso, presso l’infermeria dell’Ordine religioso, sempre a Roma, che con tanto zelo ha servito nella sua vita da consacrato. Aveva 79 anni.

Il rito funebre è stato presieduto dal padre provinciale dei Frati Cappuccini; tra i concelebranti anche monsignor Alberto Ponzi, vicario della diocesi di Anagni-Alatri e, sempre dalla nostra diocesi, erano presenti anche don Francesco Frusone, don Maurizio Mariani e don Edoardo Pomponi.

Tanti i fedeli arrivati da Fiuggi a bordo di tre autobus e numerosi, quasi un centinaio, i giovani dell’oratorio Sicomoro.

Nel giorno del 1° gennaio padre Galli è stato ricordato anche nella “sua” chiesa di Regina Pacis, con l’attuale parroco, padre Enzo Iannacone, che ha voluto riprendere le ultime parole pronunciate da padre Vincenzo:  “Dio ha voluto scrivere quest’ultimo capitolo insieme a me. Come potrei rifiutare?”

(grazie a Gabriele Ritarossi per queste info)

Condivisione Social

3 risposte

  1. P. Vincenzo ha incarnato il vero sacerdote pastore. Ho avuto il privilegio di conoscerlo e di poterlo aiutare in piccole mansioni alla Parrocchia Regina Pacis. Dio gli spalanchi il Paradiso e che possa affrettare il Suo ritorno per ritrovarci insieme con P.Vincenzo a lodarLo in eterno.

  2. P. Vincenzo ha incarnato il vero sacerdote pastore. Ho avuto il privilegio di conoscerlo e di poterlo aiutare in piccole mansioni alla Parrocchia Regina Pacis. Dio gli spalanchi il Paradiso e che possa affrettare il Suo ritorno per ritrovarci insieme con P.Vincenzo a lodarLo in eterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *