Carissimi docenti,
all’inizio di questo anno scolastico sento di rivolgere il pensiero a don Giuseppe Ghirelli che, per tanti anni, ha diretto questo Ufficio.
Le parole non sono sufficienti ad esprimere la riconoscenza per il bene che ha saputo profondere durante il suo ministero, ma parlano l’affetto e la commozione delle tantissime persone giunte da tutta la Diocesi e non solo, presenti alle esequie.
Sono certa che dal Cielo continuerà a seguire il nostro lavoro e pregherà per noi.
Iniziamo il nuovo anno sempre con la mente piena di progetti e il cuore colmo di speranze e di nuovi propositi. L’insegnamento della Regione Cattolica con le altre discipline rappresenta un’opportunità preziosa nel cammino formativo degli studenti. Il vostro compito è molto importante per favorire lo sviluppo della personalità dello studente, ma anche l’incontro e la relazione con l’altro, la reciproca comprensione e il rispetto alla luce dell’insegnamento di Gesù.
Papa Francesco ha spesso ripetuto che “Educare è un atto d’amore e richiede responsabilità, dedizione, coerenza di vita”.
Raccomando ancora di incontrare i Parroci dei paesi in cui insegnate, di essere presenti nelle vostre parrocchie, di essere fedeli alla CHIAMATA che avete ricevuto: rappresentare la Chiesa nel mondo della Scuola tra gli studenti, i colleghi, le famiglie e negli Organi collegiali cui partecipate.
Non è facile “perdere la faccia” ma non siete soli, lo Spirito Santo vi accompagnerà e vi darà il coraggio.
Vi ricordo 2 appuntamenti immediati cui siete tenuti a partecipare.
• La Settima Giornata Diocesana per la Scuola: il 18 settembre:
• Assemblea Pastorale Diocesana: 23 e 24 settembre presso il Centro Pastorale di Fiuggi e il 25 settembre in Cattedrale ad Anagni per la Santa Messa e le conclusioni di S. E. Mons. Lorenzo
Loppa
Termino ringraziandovi per il vostro lavoro e augurando buon anno scolastico a tutti.
Fiuggi 01 settembre 2022

Condivisione Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.