Cerca
Close this search box.

Il vocabolario dell’amore dei nostri giovani Gmg

10 Agosto 2023

Il vocabolario dell’amore dei nostri giovani Gmg

Sono tornati! Nel pomeriggio di mercoledì 9 agosto i nostri “magnifici 53” pellegrini, ovvero i giovani e i loro accompagnatori delle diocesi di Anagni-Alatri e Frosinone-Veroli-Ferentino che hanno fatto esperienza della Gmg a Lisbona, sono tornati a casa. Li abbiamo seguiti con i nostri social e già ringraziati per tutto quello che ci hanno dato e fatto vedere, attraverso il filtro di foto e video per niente… filtrati, perché espressione dei loro cuori. Ma, come se non bastasse, questi ragazzi ci fanno un ulteriore regalo: invitati a scrivere in chat tre parole-simbolo di quello che si portano dalla Gmg – e che intendono ora portare nelle rispettive comunità, ma anche a casa, a scuola, all’università, al lavoro – i nostri giovani sorprendono ancora una volta, scrivendo un vocabolario bellissimo.

Fede, speranza, amicizia, gioia sono i termini più gettonati (e quindi non sempre li ripeteremo di seguito) come è normale e rappresentativo che sia, ma dal cuore e dalla mente di questi giovani escono altre immagini bellissime, come su una tavolozza con cento colori.

Ecco allora Emilia, che ricorda i sorrisi, la musica e il coraggio; oppure Eli, che mette in evidenza la comunità, la condivisione, la famiglia, con questi ultimi due termini ripresi anche da Maia; mentre Ilaria declina tutto al plurale, un po’ come il “todos, todos, todos” di Papa Francesco, e scrive di amicizie, speranze, sorrisi. Particolari anche i pensieri che ci regala Rob: scoperta, riflessione, accoglienza; come quelli di Michela: incontro, sogno. Per Leonardo, la Gmg ha significato soprattutto impegno, strada, ascolto. Torna sul concetto di comunità anche Anna Laura, assieme a quello non meno importante del dialogo, che Chiara B. identifica anche nell’unità.

Quello della serenità è un altro bel concetto che esprime es, mentre Betta, Fede e Leobell ci portano, perché no? anche sui sentieri dell’avventura e Alvs in quelli del viaggio; Ilaria F. e Camilla C. rimarcano anche il valore, troppo spesso dimenticato, della vita; Rachele R. tratteggia l’alleggerirsi, l’unione, il credere. Don Francesco F. racconta anche della luce, così come fanno Rachi e Flavia; mentre emozioni, scoperte, speranze sono le parole di Dario e meraviglia e cammino quelle di Elisa F.

Per suor Silva, Lisbona ha significato in particolare universalità, felicità e missione; Virgilio ci parla di fraternità e sacrificio, Emiliano anche di rinascita; Federica ci dice di aver trovato un tesoro; Ale ci rammenta l’importanza dell’inclusione e Simone del ripartire, Sam della scoperta. Un altro giovane, rappresentato in chat da una nuvoletta, esprime novità e stupore, mentre Giulia D. evidenzia affetto, servizio e consapevolezza.

Brillare, capire, non temere sono i flash che ci lascia Isa. Di bellezza ci parla Simona M. Di svolta Oc. Di inizio un ragazzo che non si firma in chat. Per Saturn la cartolina della Gmg è quella di un unico cuore in comune con 53 compagni. Sul coraggio tornano Tom e Lorenzo A. Tante emozioni per Jade e una bella ventata di freschezza per Chiara C. E per tutti noi, grazie a voi cari ragazzi.

di Igor Traboni

*******

Ti potrebbe interessare

Tempo d’estate: ecco cosa fare (e non fare) con bambini e ragazzi nei Campi e nei Grest

Leggi tutto

Sgurgola ritrova la sua “Madonna di cera”

Leggi tutto

Apre ad Anagni l’Emporio solidale Caritas

Leggi tutto

Il nuovo libro del vescovo Ambrogio: “Cerchiamo Cristo nei poveri”

Leggi tutto

Il 24 luglio riapre il santuario della Santissima. Il 25 luglio la Messa del Vescovo

Leggi tutto