Cerca
Close this search box.

Il calendario del Museo della Cattedrale di Anagni per aiutare i bimbi di Betlemme

19 Dicembre 2023

Il calendario del Museo della Cattedrale di Anagni per aiutare i bimbi di Betlemme

“Salviamo i bambini della Terrasanta dal pozzo delle sofferenze”: così il Museo della Cattedrale di Anagni si impegna ad aiutare i più piccoli e le loro famiglie colpiti dalla piaga della guerra.

ll 1° luglio 1994, alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, venne ufficialmente riaperta al pubblico la Cripta di San Magno, interessata da un lungo e accurato lavoro di restauro iniziato nel 1989. A 30 anni di distanza, il Capitolo della Basilica Cattedrale di Anagni vuole ricordare quell’importante cantiere con la realizzazione di un calendario commemorativo.

Il tema scelto per questa occasione è quello del gesto. La civiltà medievale fu indubbiamente permeata dalla gestualità, soprattutto in ambito cerimoniale. Le immagini medievali sono oggi una fonte inesauribile di informazioni sui gesti, attraverso i quali gli artisti esprimevano concetti, significati, ruoli e azioni. Nell’immagine non conta solo la posizione delle mani, ma anche l’atteggiamento e il movimento del corpo. La conoscenza del contenuto simbolico del gesto spesso rappresenta la chiave per decifrare un’opera. Oggi non siamo più abituati a cogliere questi elementi, al contrario degli uomini e delle donne del Medioevo per i quali, invece, erano molto

eloquenti.

Attraverso brevi didascalie si è cercato di dare una spiegazione chiara – e in alcuni casi un riferimento biblico – ad alcuni dei dettagli più significativi presenti sulle pareti e sulle volte della Cripta di San Magno.

Il formato del calendario e la scelta di presentare le immagini a pagina piena e prive di grafica sovrapposta, danno la possibilità di conservare lo scatto come una vera e propria foto ricordo.

Come afferma il prevosto della Basilica Cattedrale di Anagni, don Marcello Coretti, nel video promozionale del calendario: «Nell’inflazione delle parole, molto facile in questo nostro tempo, abbiamo bisogno di recuperare i valori dei gesti. San Magno compie il miracolo di estrarre un bambino da un pozzo: un gesto importantissimo. Acquistare il nostro calendario quest’anno può essere un piccolo gesto per tirare fuori dal pozzo delle sofferenze tanti bambini della Terrasanta».

Infatti, i proventi della vendita dei calendari saranno destinati all’Ospedale Pediatrico di Betlemme, attraverso l’Associazione Aiuto Bambini Betlemme, fondata nel 1963 come associazione senza scopo di lucro. La sua finalità̀ è quella di garantire il funzionamento del Caritas Baby Hospital di Betlemme. Nel quadro delle proprie disponibilità̀ economiche, l’Associazione sostiene progetti volti ad assicurare il benessere psico-fisico di bambini, donne e famiglie a Betlemme e dintorni.

Per aiutare con una donazione diretta il Caritas Baby Hospital, è possibile trovare tutte le informazioni utili su www.aiutobambinibetlemme.it.

Per informazioni su costi e modalità di acquisto del Calendario MuCA 2024 sarà sufficiente chiamare lo 0775 728374.

*******

Ti potrebbe interessare

La Giornata dei giovani e quello zaino da riempire con l’essenziale…

Leggi tutto

Ad Alatri e Anagni due strutture per il “dopo di noi”

Leggi tutto

Prepararsi alla maturità, con un desiderio nel cuore. A Fiuggi 50 giovani da tutto il Lazio

Leggi tutto

“Questa è casa tua”: famiglie in festa con l’Azione Cattolica

Leggi tutto

Giornata dei giovani: all’Acquapark con il vescovo Ambrogio

Leggi tutto