Cerca
Close this search box.

Artisti solidali e giovani volontari a Mole Bisleti

19 Dicembre 2023

Artisti solidali e giovani volontari a Mole Bisleti

Una domenica all’insegna dell’arte e della solidarietà quella in programma il 26 novembre nei locali della parrocchia di Mole Bisleti, nell’unità pastorale delle parrocchie in comunione con Maria, grazie all’iniziativa “A Natale scambiamoci amore”. Dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 17 alcuni artisti ciociari esporranno i loro quadri: i talenti di ognuno per esprimere l’amore appunto attraverso l’arte; con un libero contributo per l’acquisto sarà così possibile donare qualcosa a chi ha bisogno, attraverso la Caritas parrocchiale. Gli artisti che hanno aderito all’iniziativa sono: Gianna Pietrobono, Serena Fortini, Ennio Latini, Giulia Scaccia, Sara Antonini, Fabio Altobelli, Rita Rossi, Daniele Dell’Uomo, Roberta Uspini, Roberta Paino, Angela Cialone, Chiara Bastiani, Lorena Ferrazzoli, Debby, Maria Giovanna Catracchia, Valentina D’Onorio, Giancarl Gallone, Enzo D’Onorio, Angelo D’Onorio, Domitilla, Giorgia P.

Ma non si fermano qui le iniziative solidali in questa unità pastorale tra le campagne di Tecchiena, Alatri, Frosinone e Veroli e formata dalle parrocchie di Mole Bisleti, Laguccio, Pignano, Basciano e Sant’Emidio. Nei giorni scorsi, infatti, un nutrito gruppo di giovani, accompagnati dal parroco don Luca Fanfarillo, ha avuto modo di incontrare gli ospiti accolti e seguiti dalla Comunità Servizio Coop e dalla Associazione Insieme, due realtà del territorio da anni impegnate accanto ai diversamente abili. La prima realtà è nata e si è sviluppata proprio a Mole Bisleti, accanto alla vecchia chiesa parrocchiale e non lontano dall’attuale, per volere di don Giggino Battisti e di altri intrepidi genitori volontari che da decenni portano avanti dei progetti per persone con varie disabilità, soprattutto per quanto concerne l’inserimento lavorativo. Una linea quest’ultima seguita in maniera particolare anche dalla “Insieme” di Alatri, dai corsi per la cucina e la ristorazione alla cura di un grande orto, proiettando decine di giovani diversamente abili soprattutto verso la prospettiva del “dopo di noi”, anche con delle prime soluzioni di indipendenza abitativa, messe in atto sempre ad Alatri. I giovani di Mole e delle parrocchie circostanti hanno trascorso del tempo con loro, capendo proprio l’importanza del tempo e di come non vada sprecato, e venerdì 17 dicembre ci sarà anche una cena di beneficenza a sostegno delle due realtà.

di Igor Traboni

*******

Ti potrebbe interessare

La Giornata dei giovani e quello zaino da riempire con l’essenziale…

Leggi tutto

Ad Alatri e Anagni due strutture per il “dopo di noi”

Leggi tutto

Prepararsi alla maturità, con un desiderio nel cuore. A Fiuggi 50 giovani da tutto il Lazio

Leggi tutto

“Questa è casa tua”: famiglie in festa con l’Azione Cattolica

Leggi tutto

Giornata dei giovani: all’Acquapark con il vescovo Ambrogio

Leggi tutto