Cerca
Close this search box.

Leoniano: anche lo sport per formare i preti di domani

19 Dicembre 2023

Leoniano: anche lo sport per formare i preti di domani

Grande feste al Seminario regionale Leoniano di Anagni dove, martedì scorso 21 novembre, non solo è stata celebrata la patrona Mater Salvatoris, ma è stato anche benedetto e inaugurato il nuovo centro sportivo a servizio della struttura, con campi da calcetto, pallavolo e basket.

Questo luogo, ha spiegato in un dettagliato resoconto sul sito internet del Leoniano il seminarista Pietro Moressa – referente della Commissione sport, insieme a Samuele Ciccarelli e Samuele Mulliri – è conosciuto da tutti come “il Pincetto” ed è sempre stato nella storia del Seminario uno spazio a disposizione dei seminaristi per poter praticare sport e attività fisica. Fino all’anno scorso si sono allenati qui e hanno avuto la possibilità di divertirsi insieme tutti i giovani che nel tempo si sono formati nel Seminario di Anagni. Sicuramente anche molti degli ex alunni presenti alla festa della Mater Salvatoris l’avranno fatto e avranno molti ricordi. Lungo gli anni questo luogo ha permesso la nascita di una squadra di calcio del Leoniano che ogni anno sfida gli altri Seminari regionali d’Italia in un torneo di calcio a 5. Questo costituisce un valore aggiunto perché consente il confronto e la crescita dell’amicizia anche con realtà diverse, regioni diverse e seminaristi di altri luoghi, e quindi un’occasione non solo agonistico-sportiva, ma anche di comunione. Lo scorso anno, a Potenza, la squadra del Leoniano ha avuto la soddisfazione del primo posto nel torneo. Così come altre due volte, a Molfetta e Napoli, ha avuto questa gioia, anche come frutto delle attività sportive.

La realizzazione di questa area polivalente consentirà quindi a tutti i seminaristi di praticare sport in base alle proprie capacità e inclinazioni. Il valore dell’attività fisica nell’ambito del Seminario rientra all’interno della formazione globale, che comprende – oltre allo sviluppo della dimensione spirituale e intellettuale – anche quella fisica, con l’opportunità di praticare sport di squadra, di imparare il valore del sacrificio, del superare i propri limiti e imparare a perdere accettando la sconfitta.

La Messa che ha fatto seguito è stata presieduta da Giovanni Cecchinato, arcivescovo di Cosenza-Bisignano e rettore del Leoniano dal 2005 al 2015. L’importanza di ritrovarsi sotto il manto di Maria, nel giorno della festa della Presentazione della Beata Vergine, è stata poi sottolineata da don Emanuele Giannone, rettore del Seminario anagnino.

*******

Ti potrebbe interessare

La Giornata dei giovani e quello zaino da riempire con l’essenziale…

Leggi tutto

Ad Alatri e Anagni due strutture per il “dopo di noi”

Leggi tutto

Prepararsi alla maturità, con un desiderio nel cuore. A Fiuggi 50 giovani da tutto il Lazio

Leggi tutto

“Questa è casa tua”: famiglie in festa con l’Azione Cattolica

Leggi tutto

Giornata dei giovani: all’Acquapark con il vescovo Ambrogio

Leggi tutto