Il santuario della Santissima Trinità di Vallepietra ha ospitato Ieri mattina, venerdì 8 luglio, una semplice ma suggestiva cerimonia per la pace in Ucraina, alla presenza dell’ambasciatore ucraino presso la Santa Sede Andrii Yurash. L’ambasciatore è stato accolto da monsignor Alberto Ponzi, rettore del santuario e vicario generale della diocesi di Anagni-Alatri, che ha guidato la preghiera rivolgendosi alla Santissima Trinità per chiedere la fine della guerra che sta insanguinando la terra ucraina, provocando morte e distruzione. Alla preghiera hanno partecipato tra gli altri il sindaco di Vallepietra, Flavio De Santis; il sindaco di Cerreto Laziale, Gina Panci; il sindaco di Cerchio, Gianfranco Tedeschi; il presidente del Parco dei Simbruini Domenico Moselli; il vice sindaco di Jenne, Lauri Cristiano; l’assessore di Canterano, Benedetta Pistoia; il Sindaco di Saracinisco, Marco Orsola; il sindaco di Filettino, Gianni Taurisano.

L’ambasciatore, dopo aver ringraziato per l’accoglienza e la solidarietà dimostrata anche nei nostri paesi nei confronti degli ucraini fuggiti dalla guerra, ha poi visitato il santuario e gli spazi attigui, sempre accompagnato dal rettore monsignor Ponzi, e ha poi ricevuto in dono dal sindaco De Santis un gagliardetto del Comune di Vallepietra, a ricordo della visita e della giornata.

Condivisione Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.