Sabato 2 dicembre 2023, nella splendida cornice della Cattedrale di Santa Maria Annunziata in Anagni, l’Azione Cattolica diocesana, con una veglia guidata dal vicario generale don Alberto Ponzi, ha pregato per la festa dell’adesione e per ogni uomo e donna di questa terra, affinché possa ‘aderire’ con cuore umile a Cristo e alla sua Chiesa di cui noi siamo parte. Novità di quest’anno è stata la partecipazione alla veglia dell’Ac della diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino accompagnata dal presidente diocesano Pietro Alviti e dall’assistente don Francesco Paglia.

Suggestiva la veglia, allietata dalle voci del coro di Santa Maria Maggiore di Alatri, ricca di luce, non solo per le tante candele accese, ma anche per quella che emanavano i volti delle persone partecipanti. Le candele accese erano tutte diverse, segno dell’unicità di ciascuno di noi davanti a Dio, che non ci vuole omologati ma persone originali.

Lui ama l’unicità di ciascuno di noi e ci chiede di seguirlo così come siamo e di amare negli altri anche quello che non corrisponde alle nostre aspettative, ciò rende anche loro unici e irripetibili.

Offrire ognuno la sua luce personale è bello, ma quando le luci si offrono insieme, tutto diventa più luminoso, più colorato, più vivo. Questo vuole essere l’Azione Cattolica: un insieme di persone che splendono per testimoniare la luce della nostra unione in Cristo che ci chiama a riconoscere che ABBIAMO TUTTI BISOGNO DI DARE E DI RICEVERE, proprio come ricorda lo slogan dell’adesione.

Una veglia per tutti: gli adulti, che hanno curato la lettura delle riflessioni; i ragazzi dell’ACR, che hanno arricchito la lettura del salmo 103 con disegni e immagini a ricordo della grandezza del nostro Dio per quanto ci ha donato; i giovani che hanno fatto conoscere all’assemblea i santi e i beati di AC che attraverso l’associazione, hanno dato testimonianza di un reale incontro con il Signore Gesù.

La comunione con loro, diventa per ciascuno di noi stimolo e impegno a partecipare alla costruzione dell’unico progetto del Regno di Dio, non siamo soli ma uniti a quei fratelli maggiori che ci hanno preceduto, noti e meno noti, che nell’AC hanno scritto autentiche pagine di santità, di comunione e di missione.

Per finire, il Vicario generale ha benedetto le tessere presentate dai due presidenti diocesani Concetta Coppotelli per Anagni-Alatri e Pietro Alviti per Frosinone-Veroli-Ferentino, successivamente sono state consegnate ai rispettivi presidenti parrocchiali, con l’augurio di vivere nelle loro realtà parrocchiali, una festa dell’Adesione bella e gioiosa, fortificata dal fuoco dello Spirito Santo.

 

A cura della Presidenza diocesana di  AC

 

Condivisione Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *